fbpx
Notizie

Search Our Site

+39 055 2286370

  • English (UK)
Giovedì, 22 Giugno 2017 11:11

Wood & Wine Estate 2017

|| || ||

Wood&Wine: serate estive tra note degustative e musicali al Castello di Meleto, nel cuore del Chianti

Quattro eventi estivi con degustazioni di vini e accompagnamento musicale all’ombra di un antico castello medievale

Castello di Meleto celebra la bella stagione con quattro eventi speciali durante i quali le note musicali si sposeranno con quelle dei vini Castello di Meleto, in un originale connubio sensoriale. In particolare, si potranno scoprire le caratteristiche che i legni delle botti e delle barrique conferiscono ai vini e come questi cambino in base ad essi.

 woodandwine

Il secondo appuntamento di Wood&Wine è alle porte. Giovedì 20 luglio il pubblico vivrà un'esperienza a 360°: dall'intrattenimento al cibo, dal DJ alle degustazioni.

Uno degli scopi è infatti quello di far conoscere e approfondire  le caratteristiche che i legni delle barrique e delle botti conferiscono ai vini e come questi evolvano nel tempo anche in base al contenitore che li custodisce. I protagonisti di questa serata saranno il Chianti Classico Castello Castello di Meleto ed il Camboi, Malvasia Nera in purezza, mentre alla consolle DJ Iaia, 100% chiantigiana farà ballare tutti. Nel corso della serata verrà inoltre servito un buffet curato da Lodovichi Ricevimenti, con una particolare attenzione per i piatti della tradizione toscana, che ben si sposano con i vini di Castello di Meleto.

I posti sono limitati, per questo si consiglia prenotazione.

Il primo appuntamento è stato giovedì 22 giugno, dalle 18.00 alle 23.00, con il “Woods Trio”, terzetto jazz diretto dal clarinettista Klaus Lessmann, accompagnato dal chitarrista Andrea Cerretani e dal contrabbasso di Stefano Taddeo. Il terzetto ha ripercorso alcuni tra i brani più significativi del jazz anni ’50, con un attenzione particolare per i brani del sassofonista statunitense Phill Woods, a cui il progetto è dedicato. Il “Woods Trio” ha proposto al pubblico anche alcune dimostrazioni di come diversi legni agiscano direttamente sul suono degli strumenti, proprio come avviene per il gusto del vino. Così come il suono di un violino cambia in base al tipo di legno con il quale è costruito, infatti, così le essenze e le tostature influiscono anche sul gusto del vino. 

Wood&Wine proseguirà per tutta l’estate con appuntamenti mensili, che si svolgeranno nelle seguenti date:  24 agosto, 21 settembre

logo

Il nostro sito web utilizza cookie per fornire i servizi, in modo tale che sia noi, sia i nostri partner, possiamo ricordarci di te e comprendere i tuoi interessi. Utilizzando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookie secondo le modalità  descritte nella nostra Cookie Policy.