fbpx
Denominazione

Search Our Site

+39 055 2286370

Poderi Luigi Einaudi

Degustazioni da Poderi Luigi Einaudi Degustazioni da Poderi Luigi Einaudi
Vigneti Poderi Luigi Einaudi Vigneti Poderi Luigi Einaudi
Cantina Poderi Luigi Einaudi Cantina Poderi Luigi Einaudi
Degustazioni da Poderi Luigi Einaudi|Vigneti Poderi Luigi Einaudi|Cantina Poderi Luigi Einaudi|| Degustazioni da Poderi Luigi Einaudi|Vigneti Poderi Luigi Einaudi|Cantina Poderi Luigi Einaudi|| ||||

Einaudi è un celebre nome nella storia italiana: questo perchè Luigi Einaudi, distinto economista e pensatore politico, fu un devoto difensore delle idee e degli ideali “liberali” (nel 19esimo secolo il senso del termine era: uomini liberi e mercati liberi), governatore della Banca d’Italia e, Presidente della Repubblica, momento culminante di una carriera che ha dato onore alla sua vita interamente dedita al servizio pubblico. Suo figlio, Giulio Einaudi, fondò una delle maggiori case editoriali italiane ed ebbe tra i suoi amici e collaboratori figure come gli scrittori Cesare Pavese e Natalia Ginzburg, il traduttore (e amico di Ernest Hemingway) Ferdinando Pivano, il filosofo Norberto Bobbio, e lo storico d’arte Giulio Carlo Argan.

Gli Einaudi hanno, per generazioni, dato un importante contributo anche al mondo del vino italiano, iniziando nel 1897 quando Luigi Einaudi acquistò la tenuta San Giacomo a sud della città di Alba con i suoi 12 ettari di vigne. Dogliani è appena fuori dalla zona di produzione del Barolo, tocca, a nord, infatti, la cittadina Monforte, ben conosciuta per il Barolo (ma la cui specialità locale è sempre stata l’uva Dolcetto). Negli anni, il lavoro di Einaudi ed una piccola cerchia di simili produttori molto abili hanno dimostrato che un Dolcetto ben fatto può essere molto di più che un vino piacevole per il bere di tutti i giorni. Qualcosa che, oggi, è dimostrato in modo molto convincente dal suo Dogliani Superiore Vigna Tecc.

La casa, nel frattempo, ha ampliato i suoi possedimenti, che adesso consistono in più di 60 ettari di vigne, che includono, oltre il Dolcetto, il Barbera (per l’ottima versione invecchiata in botte della casa), il Nebbiolo, e Pinot Grigio. Ma è nella zona del Barolo, nella stessa cittadina di Barolo, per essere precisi, che la casa vinicola ha reso la sua più importante acquisizione: nel cru Terlo, che fornisce l’uva sia per il Barolo Terlo che per il Barolo Terlo Vigna e, più recentemente, al Cannubi, probabilmente la vigna più prestigiosa della denominazione. La proprietà è gestita con passione e in modo estremamente efficiente da Matteo Einaudi, aiutato da un affiatato team che lavora da anni in questa eccellente azienda.

 

Cannubi

Barolo Luigi Einaudi

Denominazione: Barolo D.O.C.G.
Uve: Nebbiolo 100%
Grado Alcolico: 14,5°

Scheda Azienda

  • Nome Azienda: PODERI LUIGI EINAUDI
  • Indirizzo: Borgata Gombe 31, 12063 Dogliani (CN)
  • Telefono: + 39 0173 70191
  • Fax: +39 0173 742017
  • Sito Internet: www.poderieinaudi.com
  • e-mail: info@poderieinaudi.com
  • Degustazione in Azienda: SI
  • Vendita Diretta: SI
logo

Il nostro sito web utilizza cookie per fornire i servizi, in modo tale che sia noi, sia i nostri partner, possiamo ricordarci di te e comprendere i tuoi interessi. Utilizzando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookie secondo le modalità  descritte nella nostra Cookie Policy.