Search Our Site

+39 055 2286370

Degustazione di AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOCG 2011


 

Degustiamo AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOCG 2011

 

L'Amarone della Valpolicella DOCG 2011 di Brolo Dei Giusti, dal colore rubino compatto, luminoso ai bordi, al naso presenta profondiità e sfaccettature composte da un'esplosione speziata e nel finale un leggero sentore di cacao persiste donando al vino una certa sensualità; al gusto non lascia nulla al caso, corposo e lieve contemporaneamente, ne sottolineano una personalità stutturata da invecchiamento, ma delicato grazie ai ricchi aromi di frutti di bosco misti ad un floreale di rose appassite, carnoso all'assaggio, dal tannico ben equilibrato che lascia a lungo una morbidezza persistente. Le uve 80% Corvina Veronese / 10% Corvinone / 10% Rondinella. 

 

 

L'azienda che produce questa etichetta è Cantina Valpantena

 

Il significato di Valpantena in greco è “Valle degli Dei”, non poteva che operare qui la Cantina Valpantena, una cantina che raggruppa circa 250 aziende agricole, per una coltivazione di circa 750 ettari di vigneti, una realtà importatissima per Verona, il Veneto e per l'Italia. Una produzione d'eccelenza confermata nel tempo e riconosciuta a livello internazionale con successi ottenuti nei più importanti concorsi enologici. Brolo Dei Giusti è la nuova linea rivolta alla ristorazione, un punto di arrivo di un percorso di crescita qualitativa, che vede la cantina sempre all'avanguardia, ma con uno sguardo fermo sulla tradizione.

Per Morellino di Scansano bilancio positivo al Prowein 2018 

Pubblicato in Notizie Vini Italiani

Degustazione del vino di Cinqueperlogonovo Toscana Igt 2014 di Logonovo

Degustiamo il vino rosso di Cinqueperlogonovo 2014 

 Cinqueperlogonovo 2014 mostra un color rubino con sfumature di porpora intenso che danno subito l’idea di un carattere orgoglioso e dominante, ma allo stesso tempo persistente ed equilibrato dal piacere durevole che fa presagire un futuro ancora più avvincente. All’olfatto il suo profumo è intenso, ricco di richiami dai frutti di boschi selvatici, alla susina, con note di fiori che esprimono vivacità come la violetta un po’ appassita, un lieve ricordo di speziato, persistente, morbido, caldo e corposo, ma nello stesso tempo fresco e dai tannini prestanti. Gli uvaggi sono: uve Merlot (35%), Sangiovese (30%), Syrah (20%), Sagrantino (10 %) e Petit Verdot (5%) affinato poi per un anno in barrique di rovere. Risulta entusiasmante al bicchiere.

L'azienda che produce questa etichetta è Logonovo:

Logonovo è immersa nelle distese enormi di vigneti che sembrano perdersi all’orizzonte Un appezzamento dove non esistevano vigneti. A in’sola incontaminata all’interno della tenuta Castelgiocondo di Frescobaldi. Forse il destino di questa azienda è racchiuso nel cognome di Marco Keller. Una sfida incredibile la sua, acquistare un fondo nella terra del Brunello con divieto di produrlo, ed è qui che si capisce la filosofia di questo insofferente e creativo personaggio che con la collaborazione fantasiosa dell'enologo consulente Roberto Cipresso hanno creato vigneti la dove non esistevano con una scelta clonale stimolante cioè di coltivare Sangiovese, Merlot, Syrah, Petit Verdot e Sagrantino. Tutto ciò da senso al nome dell’azienda Logonovo perché denota un istinto innovativo.

Azienda Agricola Logonovo
Località Castelgiocondo – 53024 Montalcino (SI)

Degustazione di Barbaresco 2013 di Bera 


Degustiamo il vino rosso Barbaresco DOCG 2013

Si presenta corposo e dal colore rubino vivace. Al naso fanno capolino spezie e frutta di bosco matura, segue un assaggio complesso perché estremamente strutturato ed elegante. Persistente con tannini si presentano solo sul finale, lasciando un piacevole ricordo in bocca. Un vino veramente nobile e di alto livello, ben rappresentativo delle potenzialità del suo territorio e della sua cantina. Uva 100% Nebbiolo. In rovere per 24 mesi.

L'azienda che produce questa etichetta è Bera

Valter Bera ha intapreso diversi anni fa una battaglia per far comprendere e riconoscere il potenziale vinicolo del territorio in cui opera, ovvero a Neviglie fra Asti e Alba, nelle Langhe in Piemonte. Il suo lavoro e le sue etichette gli hanno dato ragione e lo hanno reso leader della zona. Il suo lavoro viene continuato dai figli Umberto e Riccardo.

Per scoprire di più su questa azienda CLICCA QUI

Degustazione di Sauvignon Riserva Collio DOC 2012 di Russiz Superiore


Degustiamo il vino bianco Sauvignon Riserva Collio DOC 2012

Colore giallo paglierino con riflessi d’orati. Profumo inteso, persistente e variegato, padroneggia la salvia a cui si aggiunge un piacevole sentore di frutta intensificata da spezie dolci. Assaggio fresco, sapido dotato di uno straordinario equilibrio. Ben strutturato e rimane persistente. Uva 100% Sauvignon raccolta manualmente. Vinificato in acciaio e rovere per 36 mesi.

L'azienda che produce questa etichetta è Russiz Superiore

Un’azienda vinicola dalla storia secolare che vanta numerose generazioni impegnate con successo nel mondo del vino. Dopo gli anni ’30 si trasferirono dall’Istria al Friuli, dove hanno continuato nella ricerca del vino di qualità. Nome illustre di questa cantina è Marco Felluga che da tempo ha fondato anche un’altra omonima azienda. A lui si è sostituito il figlio, Roberto, che  continua nel solco della tradizione ed innovazione.

 

Anteprima organizzato dal Consorzio Vino Chianti. Appuntamento domenica 11 Febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze

Pubblicato in Notizie Vini Italiani

Degustazione di Barbera d'Alba Superiore La Lena DOC 2013 di Bera


Degustiamo il vino rosso Barbera La Lena 2013

Si tratta di una selezione, un vino rosso che porta il nome di una donna (Elena) e infatti si presenta delicato ma persistente nell’aroma. Colore rosse rubino, profuma di frutta rossa e vaniglia dolce. Al palato è fresco, d’impatto ed estremamente vivace ed armonico. Uva 100% Barbera. Barrique per 15 mesi.

L'azienda che produce questa etichetta è Bera

Valter Bera ha intapreso diversi anni fa una battaglia per far comprendere e riconoscere il potenziale vinicolo del territorio in cui opera, ovvero a Neviglie fra Asti e Alba, nelle Langhe in Piemonte. Il suo lavoro e le sue etichette gli hanno dato ragione e lo hanno reso leader della zona. Il suo lavoro viene continuato dai figli Umberto e Riccardo.

Per scoprire di più su questa azienda CLICCA QUI

Degustazione di Chianti Classico Riserva DOCG 2015 di Carpineto

Gusto morbido e di alta classe.


Degustiamo il vino rosso Chianti Classico Riserva

Il colore è rubino compatto, tendente al granato in fase di invecchiamento. Subito sentori decisi di tabacco, spezie e vaniglia, estremamente persistenti. Gusto morbido, con un bel tocco sapido e continui ritorni di frutta. Sangiovese minimo all’80% e Canaiolo ed altre varietà a bacca rossa al 20%.

L'azienda che produce questa etichetta è Carpineto

Giovanni Carlo Sacchet ed Antonio Mario Zaccheo fondarono l’azienda nel 1967. Nel corso del tempo si è costruita un nome e una fama che l'hanno portata ad essere una forza importante nel vino toscano.  Il progetto è stato intelligente e professionale, ed ha portato a vini pregiati sia in quantità che qualità, il binomio perfetto nel mondo del vino.

Per scoprire di più su questa azienda CLICCA QUI

III edizione di VinNatur Genova Domenica 21 e lunedì 22 gennaio. Un banchetto d'assaggi e cene nei locali del centro

Pubblicato in Notizie Vini Italiani
Pagina 1 di 4
logo

Il nostro sito web utilizza cookie per fornire i servizi, in modo tale che sia noi, sia i nostri partner, possiamo ricordarci di te e comprendere i tuoi interessi. Utilizzando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookie secondo le modalità  descritte nella nostra Cookie Policy.